Torino   23-10-2020
Reability

Obiettivi

Tra i primi obiettivi spicca un modo d’agire: la concretezza dei nostri interventi.
Consideriamo sempre i nostri beneficiari nel loro contesto ed ogni fase di progetto è concordata e sviluppata insieme ad una controparte locale (un’associazione di persone disabili, un ospedale, un servizio territoriale, un’istituzione locale,…).
foto_obiettivi.jpgLavorare con i disabili nel contesto della Cooperazione Internazionale (Paesi in via di Sviluppo, Emergenti, situazioni di crisi, conflitti,…) significa anche affrontare una sfida: cambiare il ruolo del disabile nella sua comunità, da soggetto passivo a soggetto attivo.
Ed è per questo che i nostri progetti non si limitano ad interventi tecnici specifici: è necessario costruire dei percorsi, che vanno dall’inclusione scolastica dei bambini disabili all’inserimento lavorativo degli adulti.
Reability opera nell’assistenza socio-sanitaria proprio per sviluppare a 360° le politiche di gestione della disabilità.
Prioritaria l’attività di informazione ed educazione igienico-sanitaria, nursing e strategie per il miglioramento delle condizioni di vita dei disabili rivolta alle famiglie e alle istituzioni sociali che ne hanno carico.
Fondamentale l’attività di promozione e sensibilizzazione al tema dell’handicap rivolto alla collettività, agli operatori socio-sanitari, agli insegnanti della scuola dell’obbligo, alle autorità civili e sanitarie.

I nostri interventi hanno come beneficiari diretti le persone disabili, ma i nostri sforzi sarebbero vani e la nostra prospettiva molto miope se credessimo di poter essere efficaci focalizzando il nostro lavoro limitatamente ai disabili: lavorare per loro significa lavorare con loro e nelle loro comunità.