Torino   26-02-2024
Reability

2007: missione di fattibilità

Fotogallery_Talita_Kum__2007_missione_di_fattibilit__.JPGNel maggio 2007 la Sig.ra Rosanna Cavarero – laica operante da anni in Africa – ha segnalato all’associazione Reability il nascente Centro per persone disabili ‘Talita Kum’ di Laï, nel sud-ovest del Chad, ove ella da tempo si dedica.
Lo scopo di tale contatto era la richiesta di un partenariato volto allo sviluppo e la messa in opera di un progetto per il miglioramento delle condizioni di vita delle persone disabili locali.
Si sono quindi condotte nel corso del 2007 due missioni di fattibilità da parte di due volontari Reability presso il Centro per persone disabili ‘Talita Kum’ di Laï.
Tali missioni hanno prodotto la stesura di un progetto volto al supporto e potenziamento del Centro Disabili 'Talita Kum'.
Il progetto si inserisce in continuità con le azioni che la controparte, il Ministero dell’Azione Sociale, della Solidarietà Nazionale e della Famiglia ha finora portato avanti a Laï nel campo del sostegno alle persone con disabilità della regione, attraverso il Bureau d’Etudes, de Liaison des Actions Caritatives et de Développement, ONG designata da tale Ministero a seguire il progetto.
Il settore delle persone disabili risulta particolarmente carente di interventi e di risorse e tale progetto ha evidenziato:
- la necessità di formare personale socio-sanitario da qualificare come assistente fisioterapista, in numero di 10 operatori, in grado innanzitutto di pianificare ed attuare un programma di recupero funzionale rivolto ai pazienti in decorso post-chirurgico. Quindi il bacino d’utenza sarà caratterizzato da:
 popolazione sottoposta a chirurgia funzionale, perlopiù in esiti di ustioni
 problematiche ortopediche conseguenti ad incidenti sul lavoro e stradali
 problematiche neurologiche di origine perinatale
 esiti di poliomielite